100esperte.it per dare voce alle donne con curriculum d’eccellenza

Un database di esperte, italiane, principalmente nei settori S.T.E.M.(Science, Technology, Engineering and Mathematics), è a disposizione online

Dare voce alle donne, finalmente, non solo nel loro lavoro o nello specifico ambito, ma anche attraverso i media. A spiegare e interpretare il mondo difatti sono quasi sempre gli uomini: nell’82% dei casi, secondo i risultati nazionali del Global Media Monitoring Project 2015. Questa e altre ricerche dimostrano che le donne sono raramente interpellate dai media in qualità di esperte, eppure le donne esperte ci sono. E possono svecchiare un linguaggio mediatico, che, ignorandole, trascura i segni del tempo e disconosce l’apporto delle donne in tutti i diversi ambiti della società: dalla politica alla scienza. Anche perché, nonostante la ridotta visibilità e le differenze che permangono nelle possibilità di avanzamento professionale, la presenza femminile nell’ambito scientifico è sempre più significativa.

Come nasce il database?

Per queste ragioni l’Osservatorio di Pavia Media Analysis and Research e l’associazione Gi.U.Li.A. Giornaliste Unite Libere Autonome, in collaborazione con la Fondazione Bracco e con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, hanno lanciato www.100esperte.it, una banca dati online tradotta anche in inglese, inaugurata nel 2016 con 100 nomi e CV di esperte di S.T.E.M., un settore storicamente sotto-rappresentato dalle donne e al contempo strategico per lo sviluppo economico e sociale del nostro paese (e di cui chi scrive vi fa orgogliosamente parte dal 2017).

Il sito è stato ideato e costruito per crescere nel tempo, incrementando il numero di esperte e ampliando anche i settori disciplinari. Le esperte di S.T.E.M. hanno oramai superato quota 145, quelle di Economia e Finanza – settore avviato nel 2017 – sono oltre 65. Con il 2019 la banca dati è stata estesa al settore della Politica Internazionale, con 80 nomi. L’avvio di questa terza fase del progetto sarà inaugurata il 19 marzo con un evento intitolato “Perché l’Europa? La parola alle donne” in cui #100esperte darà la parola alle donne che, da posizioni di responsabilità, ogni giorno lavorano per il futuro dell’Europa. 

Sempre più “parola” alle esperte

Con questo progetto le esperte portano il loro lavoro all’esterno, anche sul fronte della comunicazione, facendo arrivare la loro competenza ed esperienza nei meeting, sui media, nel dibattito pubblico.

“Stereotipi, discriminazioni e pregiudizi sulle donne fanno pagare al mondo un significativo costo di mancata crescita. Valorizzare le competenze delle esperte è importante per uno sguardo lungimirante su un futuro più democratico e inclusivo, che possa garantire più ricchezza, più benessere in senso lato, per tutti” si legge sul sito del progetto.

Criteri, modalità di selezione e partner

La selezione delle esperte è stata realizzata in collaborazione con il Centro Genders dell’Università degli Studi di Milano per le STEM, con l’Università Bocconi per l’area Economia e Finanza e con ISPI. In tutti i casi, sotto la supervisione di un Comitato Scientifico, scelto e selezionato, a sua volta, per ogni area di competenza. I Comitati di valutazione si sono basati su criteri univoci e predefiniti

Il progetto gode del patrocinio della RAI Radiotelevisione Italiana, del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e della Consigliera Nazionale di Parità istituita presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Qui puoi vedere il Servizio sulla mostra “Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte” ideata e realizzata da Fondazione Bracco che presenta alcune tra le più grandi scienziate italiane, nell’ambito del progetto “100 donne contro gli stereotipi“.

Immagine di Armando Tondo

Elisa Poggiali

Elisa Poggiali

Ingegnere ambiente e territorio, membro del database 100 esperte.it nei settori S.T.E.M., si occupa di ambiente, tecnologia, innovazione e networking per la sostenibilità.

Potrebbe interessarti anche

Elisa Poggiali

Elisa Poggiali

Ingegnere ambiente e territorio, membro del database 100 esperte.it nei settori S.T.E.M., si occupa di ambiente, tecnologia, innovazione e networking per la sostenibilità.

Gli articoli più letti della settimana

Consigli per gli acquisti